16 MILIONI DI EURO ALLA SICILIA PER L’ASSISTENZA AGLI ALUNNI DISABILI

I contributi serviranno a garantire l’assistenza agli alunni disabili fino alla fine dell’anno


La Regione Sicilia ha emanato un Decreto con cui vengono stanziati circa 16 milioni di euro, destinati a Città metropolitane e Liberi consorzi comunali, per il “mantenimento del livello qualitativo dei servizi esistenti ed evitare interruzioni di servizi pubblici essenziali, assicurando così la copertura dell’assistenza durante gli esami di Stato 2022 e risorse per i mesi da settembre a dicembre del nuovo anno scolastico 2022-23”.


Antonio Scavone, assessore regionale alla Famiglia, alle politiche sociali e al lavoro dichiara che con questo decreto “manteniamo fede all’impegno di garantire la nostra presenza e il nostro sostegno alle persone con disabilità e ai loro familiari. Questo atto amministrativo è il segno tangibile delle risorse messe in campo dal governo Musumeci per i cittadini siciliani che necessitano di non essere lasciati soli".


Le somme saranno così ripartite (in base al numero di alunni con disabilità):


Città metropolitane:

  • Città metropolitana di Palermo (1.090 alunni con disabilità) 5 milioni 117 mila euro;

  • Città metropolitana di Catania (670) 3 milioni 145 mila euro;

  • Città metropolitana di Messina (410) 1 milione 925 mila euro.


Liberi consorzi:

  • Agrigento (226) 1 milione 61 mila euro;

  • Caltanissetta (164) 770 mila euro;

  • Enna (101) 474 mila euro;

  • Ragusa (197) 924 mila euro;

  • Siracusa (270) 1 milione 267 mila euro;

  • Trapani (263) 1 milione 234 mila euro.

di CARLO VARALLO