2,5 MILIONI DI EURO PER L’ACQUISTO DI PC PER LE FAMIGLIE CON STUDENTI

Famiglie con reddito inferiore a 18 mila euro


In arrivo nuovi aiuti per le famiglie residenti nella regione Marche, con un reddito inferiore a 18 mila euro, aventi almeno un figlio iscritto alle scuole dalla primaria all’università.

I 2,5 milioni di euro messi a disposizione dalla regione Marche, serviranno per l’acquisto di computer: 600 euro per i pc portatili, mentre 570 per l’acquisto di computer fissi.


La regione Marche spiega che "Si tratta di una misura di ausilio alle famiglie residenti nelle Marche, nelle quali vi siano uno o più figli che frequentano scuola o università che, a causa del riacutizzarsi della diffusione del virus, sono state di nuovo costrette ad attivare la didattica a distanza, grazie all'ausilio di piattaforme informatiche".


"Molte famiglie si sono trovate in difficoltà, specie quelle più numerose, di fronte alla necessità di dotare i propri figli di personal computer aggiornati, performanti e adatti allo scopo. Per venire incontro a tale esigenza, la Regione Marche ha emanato un avviso pubblico prevedendo uno stanziamento di 2,5 mln euro del Fondo Sociale Europeo. Certamente la posizione che ho espresso in diverse occasioni è in favore della didattica in presenza, tuttavia, viste le regole previste per le scuole, serve dare un aiuto alle famiglie in difficoltà. Nell'ultima settimana il numero delle classi in quarantena ha subito una lieve ma incoraggiante flessione se si considera che una settimana prima avevamo registrato un raddoppio. Siamo passati da 645 classi in quarantena a 630, che rappresentano il 6% delle classi complessivamente presenti in regione (10.464)", ha concluso l'assessore regionale all'Istruzione Giorgia Latini.

di CLAUDIO CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti