top of page

A ROMA DAL 28 AL 1° MAGGIO 2023 LA “CITY NATURE CHALLENGE’’

L’iniziativa prevede di scattare il maggior numero possibile di fotografie di animali e piante e successivamente condividerle attraverso l’app o il portale di iNaturalist.


In data 28 aprile 2023 e fino al 1° maggio 2023, la Presidenza della Repubblica aprirà le porte alla Tenuta di Castelporziano per la “City Nature Challenge", iniziativa promossa dall’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL e coinvolgerà tutta l’area metropolitana di Roma Capitale. Si tratta di una competizione amichevole di Citizen Science sulla biodiversità urbana. L’iniziativa, che si svolgerà in circa 450 città del mondo, prevede di scattare il maggior numero possibile di fotografie di animali e piante e successivamente condividerle attraverso l’app o il portale di iNaturalist.

Dal 28 al 30 aprile 2023, la Tenuta presidenziale accoglierà studenti e cittadini che si sfideranno alla ricerca della ricca varietà vegetale e delle numerose specie animali che caratterizzano la Residenza presidenziale. Con le sue oltre 6000 specie in più di 6000 ettari inseriti nel contesto di una città urbanizzata come Roma, Castelporziano supporterà un’iniziativa che punta a valorizzare la biodiversità nei contesti urbani e a diffonderne la conoscenza.

Ad accogliere i partecipanti nella Tenuta – oltre 150 studenti delle scuole superiori e circa 300 cittadini coinvolti dal Comando Biodiversità dei Carabinieri forestali e dal WWF sezione Litorale Romano - e a guidarli nella loro scoperta scientifica saranno ricercatori, il personale del CURSA (Consorzio Universitario per la Ricerca Socioeconomica e l’Ambiente), in collaborazione con i Carabinieri forestali e con il WWF. Il 28 mattina, in un momento di simbolico avvio dell’iniziativa civica, i rappresentanti delle principali Istituzioni coinvolte (Roma Capitale, Città metropolitana di Roma capitale, Regione Lazio e Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari dell’Arma dei carabinieri) si incontreranno a Castelporziano.

Iniziative di Citizen Science come questa hanno il duplice obiettivo di contribuire ad accrescere la conoscenza scientifica attraverso la raccolta, l’analisi e l’interpretazione di dati in modo condiviso, e di coinvolgere la cittadinanza, le famiglie e i giovani con ricadute rilevanti in termini di sensibilizzazione ambientale sul valore della biodiversità negli ecosistemi urbani.

di CLAUDIO CASTAGNA




2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page