top of page

A SAVONA PRENDE IL VIA IL PERCORSO FORMATIVO "A SCUOLA DI SICUREZZA’’

Inail: il percorso formativo è rivolto a circa 500 alunni degli istituti tecnici e professionali della provincia


Prende il via venerdì 29 settembre a Savona, con la somministrazione del questionario, il percorso formativo “A scuola di sicurezza” rivolto a oltre 500 alunni degli istituti tecnici e professionali della provincia. L’iniziativa si inquadra nel programma delle azioni pianificate dal Tavolo salute e sicurezza nei luoghi di lavoro al quale partecipano, con il coordinamento della Prefettura di Savona, l’Ispettorato del Lavoro, l’Inail, i Vigili del fuoco, la Asl, l’Ufficio scolastico, il Comune e le parti sociali, che condividono, in logica di rete, l’obiettivo di diffondere la cultura della sicurezza fra i più giovani.


Sei istituti tecnici coinvolti. Il percorso di sensibilizzazione coinvolge gli studenti dei sei istituti tecnici e professionali di Savona e provincia: “Boselli - Alberti”, “Ferraris - Pancaldo” e “Mazzini - Da Vinci” di Savona, “Finale” di Finale Ligure, “Falcone” di Loano e “Patetta” di Cairo Montenotte. Attraverso le informazioni sui comportamenti sicuri, l’offerta didattica intende radicare il valore, garantito dalla nostra Costituzione, del lavoro sano e sicuro.


L’evento conclusivo il 20 novembre alla Fortezza del Priamar. Sono 15 gli incontri in programma a ottobre e novembre nelle scuole coinvolte, durante i quali rappresentanti dei Vigili del fuoco, dell’Ispettorato del lavoro, dell’Inail, dell’Asl e delle parti sociali propongono, con un approccio interattivo, “pillole” informative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, sulla regolarità delle condizioni, sulla contrattazione collettiva, sul primo soccorso e sul rischio incendio. Al termine del percorso è previsto un ulteriore questionario online per verificare conoscenze e competenze acquisite. Il 20 novembre, in prossimità della Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole, è in programma, infine, un evento conclusivo presso la Sala della Sibilla della Fortezza del Priamar, durante il quale condividere impressioni e suggerimenti anche in vista dell’eventuale prosecuzione dell’attività didattica.


Damonte: “Fondamentale la sinergia tra istituzioni e parti sociali”. “Il percorso formativo – ha spiegato Cinzia Damonte, direttore dell’Inail di Savona e Imperia – è stato reso possibile dalla collaborazione e dal confronto tra le istituzioni e le parti sociali deputate alla tutela della salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori nella provincia di Savona. Il progetto educativo a cui abbiamo dato vita – ha aggiunto – rispecchia la convinzione condivisa che la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro richieda un cambiamento di prospettiva culturale che coinvolge gli studenti e le giovani generazioni”.


di CLAUDIO CASTAGNA



75 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page