ACCESSO DI SPECIALISTI E TERAPISTIIN CLASSE INDICATI DALLE FAMIGLIE


È possibile ottenere l’accesso a scuola di uno specialista/terapista, specializzato nelle problematiche di apprendimento, comportamentale e psicologiche previa progettazione condivisa, concordata prima con la famiglia dell’alunno ed in seguito per informativa e consenso dei genitori di tutti gli alunni della classe.

Il professionista dovrà essere coperto da polizza assicurativa, da presentare all’istituzione scolastica ed è tenuto a rispettare le norme vigenti riguardo la privacy degli alunni presenti in classe.

Dovrà presentare al DS la progettualità che intende mettere in atto indicando la durata del percorso, la finalità, gli obiettivi e le modalità.

Sarà sua cura mettere in atto le suddette attività con discrezione cosi da non interferire nel regolare svolgimento delle lezioni.

Il progetto sarà sottoscritto dai genitori dell’alunno interessato. Il DS dovrà acquisire il consenso scritto all’accesso in classe degli specialisti, degli insegnanti coinvolti al momento dell’osservazione e dei genitori di tutti gli alunni della classe.

Nel caso in cui uno o più genitori non dovesse dare il consenso, l’alunno potrà essere inserito in un gruppo ristretto rispetto al gruppo/classe di appartenenza.


Acquisizione e parere del DS


Una volta espresso il parere positivo e acquisita tutta la documentazione, il Dirigente Scolastico procederà a formalizzare l’autorizzazione definitiva in forma scritta.

Sarà comunicata alle parti interessate, tramite gli Uffici di Segreteria, nei tempi previsti e con il dovuto preavviso.

Prima di accedere all’aula, lo specialista dovrà recarsi presso la segreteria del personale per firmare l’autodichiarazione contenente il certificato del Casellario penale e per la dichiarazione di rispetto della normativa sulla privacy a garanzia di tutte le informazioni che verranno acquisite.


Fatto ciò, lo specialista dovrà condividere con i docenti e la famiglia un report di valutazione che verrà successivamente inserito nel fascicolo dell’alunno in oggetto.

Il personale della scuola dovrà annotare le informazioni più rilevanti relative agli incontri con lo specialista/terapista, da inoltrare al Dirigente Scolastico.


La famiglia dell’alunno seguito dallo Specialista/terapista, potrebbe aver bisogno di compilazione di documenti e di relazioni de parte dei docenti per Enti esterni (previa richiesta).


3 visualizzazioni0 commenti