“ADOTTA UN GIUSTO 2021 / 2022”

INIZIATIVA PER STUDENTI PROMOSSA DAL MIUR E DALL’ASSOCIAZIONE GARIWO DI MILANO



Insieme al Ministero dell’Istruzione, Gariwo, la foresta dei Giusti (membro dell’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano con UCEI-Unione Comunità Ebraiche Italiane e Comune di Milano), propone anche per l’anno 2021-22 il bando di concorso “adotta un giusto”.


L'obiettivo è di promuovere negli studenti, attraverso il lavoro sui Giusti dell’Umanità, una cittadinanza attiva intesa come presa di coscienza dei principi che guidano un comportamento solidale eticamente responsabile.

La memoria del bene, consegnata al racconto delle azioni dei Giusti, ha un’importante funzione educativa perché sottrae all’oblio comportamenti che possono diventare esempi di “buone pratiche”.


Bando:


I ragazzi vengono chiamati alla produzione di elaborati artistici e letterari a partire dalla frase “C’è un albero per ogni uomo che ha scelto il Bene”, che sull’esempio di Yad Vashem ispira la creazione dei Giardini dei Giusti in Italia e nel mondo) scegliendo una delle seguenti tracce:


Traccia 1

Tra i Giusti del Giardino di Milano, tra i Giusti dell’ambiente o gli atleti Giusti nello sport, scegli una o più figure da approfondire e rifletti sul fatto che diffondere la memoria del bene è il modo migliore per contrastare la diffusione dell’odio, della violenza e del razzismo.


Traccia 2

E tu cosa avresti fatto? Prova a calarti nella vita dei Giusti e nel loro contesto storico, cercando di assumere il loro punto di vista, cogliendo le motivazioni che li hanno spinti ad agire pure in un contesto di rischio estremo e andando contro i valori dominanti. Pensi che questo possa essere una strada per imparare a cogliere i segni del male al loro sorgere e cercare di prevenirlo?


Traccia 3

Perché tanti salvati non hanno più cercato i loro salvatori? I Giusti non raccontano, le loro storie si scoprono quasi sempre dopo. Pensi che la gratitudine, responsabilità e il coraggio, siano parole essenziali della memoria del bene, che aprono la strada alla prevenzione dei mali estremi?


I partecipanti potranno scegliere dando voce ai giusti, scegliendo tra i seguenti:


  • I Giusti del Giardino di Milano

  • I Giusti per l’ambiente

  • I Giusti e lo sport


L’espressione delle proprie sensazioni, riflessioni ed emozioni dei partecipanti potrà avvenire a scelta tra:


  • Testo letterario

  • Disegno o racconto a fumetti

  • Videoclip/cortometraggio

  • Fotografia


La partecipazione al concorso è rivolta a singoli studenti, piccoli gruppi o classi intere.

Le opere devono essere originali ed inedite, sviluppate espressamente per il bando, pena l’esclusione.


Ogni partecipante è responsabile di quanto presentato e perciò garante dell’utilizzo di materiale libero da copyright-diritti d’autore (immagini, testi, musiche).

Gli elaborati contenenti materiali soggetti a copyright-diritti d’autore non saranno accettati.


L’iscrizione potrà avvenire entro e non oltre il 31 gennaio 2022 alle ore 15 compilando questo modulo.

di CARLO VARALLO


1 visualizzazione0 commenti