AL VIA IL PROGETTO “ PORTE D’ EUROPA “, PROMOSSO DAL MINISTERO

Il progetto verte su temi dell’ accoglienza, dei flussi migratori e della discriminazione


Il Comitato 3 ottobre ha proposto al Miur il progetto “Porte d’ Europa”,il cui obiettivo è quello di promuovere ideali democratici, di accoglienza, di comunione ed internazionalizzazione e di rispetto dei diritti umani a livello globale, facendo riferimento agli eventi terribili che si stanno verificando in Ucraina. I destinatari del presente bando sono gli studenti italiani in collaborazione con i loro pari di altri Paesi europei delle ultime tre classi delle scuole secondarie di secondo grado (Licei, Istituti di istruzione superiore, ed altri istituti di formazione).


Il progetto verte su temi dell’accoglienza, dell’analisi dei flussi migratori, della discriminazione e dei diritti, in modo da collocare la scuola al centro di una spirale formativa non solo correlata a mere nozioni umanistiche e scientifiche, ma una scuola con cenni di umanità, attualità, fratellanza, per promuovere la dimensione personale in base alle attitudini socioculturali dello studente.


Per la partecipazione al bando di Concorso nazionale “ Porte d’ Europa”, la data di scadenza per l’ invio degli elaborati è stata il 30 aprile 2022. I lavori e gli elaborati dovranno essere inoltrati al seguente indirizzo di posta elettronica dedicato: DGSIOS.PORTEDEUROPA@GMAIL.COM.


di ISABELLA CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti