ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO, “REimagine” NUOVO PROGETTO DI NOVARTIS

COINVOLTI CIRCA 20MILA STUDENTI DEL TRIENNIO SUPERIORE


Novartis ha dato il via ad un nuovo progetto formativo per informare i giovani dei contenuti e delle finalità della ricerca medico-scientifica, aiutandoli a capire meglio il ruolo dell’innovazione farmaceutica e fornendo loro gli elementi di base per imparare a comunicare.

L’iniziativa prende il nome di “REimagine”, come lo short movie con il quale all’inizio dell’anno corrente, Novartis rendeva esplicito il proprio impegno a far comprendere al pubblico il valore della ricerca medica scientifica e a rafforzare la fiducia nell’innovazione.


Oggi REimagine è un progetto di alternanza scuola-lavoro (PCTO), che coinvolgerà tra i 15mila e i 20mila studenti del triennio delle scuole secondarie superiori.

Il progetto si articolerà in due fasi:

  • La prima fase prevede 5 unità formative in e-learning, accessibili dalla piattaforma Educazione Digitale;

  • La seconda fase sarà dedicata a un project work elaborato collettivamente in ogni classe di partecipanti, che avrà per oggetto la divulgazione scientifica.


«In Novartis siamo convinti che far comprendere il valore della scienza e dell’innovazione e rendere sempre più familiari le basi della cultura scientifica siano decisivi per il futuro del paese e per questa ragione stiamo moltiplicando i nostri sforzi nell'ambito della science literacy - ha dichiarato Pasquale Frega, Country President e Amministratore Delegato di Novartis in Italia - REimagine PCTO potrà offrire stimoli e strumenti utili al futuro personale e professionale dei giovani, facendo conoscere le opportunità offerte dal settore farmaceutico, e mi auguro contribuisca ad allargare la platea di quanti vorranno intraprendere studi superiori in ambito STEM, area strategica nella quale l'Italia soffre uno storico gap con altri paesi».


Le cinque unità formative in cui si sviluppa la prima fase del percorso formativo di REimagine PCTO comprendono videolezioni, approfondimenti vari, video, interventi di esperti del settore medico-scientifico e un test finale.

Sono inoltre presenti testi e presentazioni su:


  • Gruppo Novartis: il nostro percorso nel reimmaginare il futuro

  • Il diritto alla verità sulla ricerca;

  • Il percorso del farmaco;

  • Le opportunità di carriera nelle materie STEM;

  • Comunicare la scienza verso la società.


Durante la seconda fase, dove gli studenti saranno coinvolti in un project work, saranno messi in evidenza il valore e l’importanza dell'innovazione medico-scientifica per il futuro della collettività, dal punto di vista sanitario e sociale.

Il compito affidato ai partecipanti sarà quello di creare un cortometraggio (5-10 minuti), che sensibilizzi il grande pubblico verso il ruolo della ricerca all'interno della società.

L’insegnante e ill tutor aziendale dovranno valutare il lavoro effettuato, che darà diritto ad un attestato con la certificazione di 35 ore svolte di PCTO.


di VALENTINA ZIN


106 visualizzazioni0 commenti