ANIEF: “L’ OBBLIGO DI VACCINAZIONE PER I DOCENTI È INCOSTITUZIONALE”


Il Sindacato dell’ Anief sostiene che l’ obbligo di vaccinazione e il divieto di rientrare in classe per i docenti non solo costano 10 milioni di euro al mese ma sono anche incostituzionali. A tal proposito, l’Anief ha promosso una serie di ricorsi contro l’ obbligo vaccinale. Il presidente Anief, Marcello Pacifico, ha affermato: "Abbiamo fatto presentare diversi emendamenti al Decreto Ripartenze, in merito all'articolo che riguarda il rientro in classe degli insegnanti non vaccinati".

Poi ha spiegato: “ Gli insegnanti devono poter rientrare in classe. Si potrebbe entrare a scuola con il semplice green pass e non c'è alcun motivo per cui, in questo mese di aprile, con il semplice green pass si impedisca ai docenti di insegnare nelle proprie scuole. In più si va ad adottare un contratto per analogia, quello per gli insegnanti inidonei, quando questi insegnanti non sono inidonei all'insegnamento ed hanno tutto il diritto e dovere ad insegnare ai propri ragazzi.


Poi ha concluso: “ Per questo Anief sta portando avanti questi ricorsi, siamo sicuri di vincere e, nel frattempo, speriamo che il Parlamento vada ad approvare questo emendamento per fare un po' di giustizia".


di ISABELLA CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti