ANTICIPAZIONE VACANZE DI NATALE, TURI (UIL) D’ACCORDO

SOLUZIONE UTILE A CONSENTIRE LA SOMMINISTRAZIONE DEL VACCINO IN TRANQUILLITÀ

Nella regione Lazio, a causa dell’aumento di contagi, per consentire al personale scolastico e anche agli studenti di ricevere la somministrazione del vaccino in tutta tranquillità, sarebbe utile e positivo se la chiusura delle scuole per le vacanze di Natale fosse anticipata.


A dirlo il segretario del sindacato Uil, Pino Turi, che continua “venti giorni previsti per la vaccinazione sarebbero pochi e l’anticipazione delle vacanze di Natale farebbe da deterrente agli alibi del personale che pur di non farlo intende ricorrere ad escamotage con le prenotazioni che non sono istantanee”.


La soluzione proposta da Turi per i giorni persi in caso di anticipazione delle vacanze di Natale potrebbe essere quella di “recuperarli a giugno quando la situazione sarà più sotto controllo”.

“Siamo in attesa di istruzioni dal Ministero - infine conclude - come al solito tardive perché arrivano come al solito a ridosso o dopo la scadenza.”


di ISABELLA CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti