ARERA COMUNICA L’ABBASSAMENTO DELLE TARIFFE DI LUCE E GAS

Il secondo trimestre sarà favorevole alle tasche delle famiglie grazie ad una prima riduzione sulle bollette


L’Arera (Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente), ha annunciato un abbassamento dei prezzi sulle bollette di gas e luce per il secondo trimestre che va dal mese di marzo a giugno. Il primo dopo 18 mesi di continui aumenti delle materie prime.


In un comunicato stampa l’Arera ha evidenziato che “Nonostante nuovi record al rialzo dei prezzi all'ingrosso registrati dopo l'invasione russa dell'Ucraina, i dati sugli andamenti dei prezzi, pur in un contesto di grande incertezza, portano ad un calo dei prezzi di tutela per l'energia elettrica e il gas naturale, il primo dopo 6 trimestri (7 se si considera il gas).

Il secondo trimestre 2022 vedrà una riduzione per la famiglia tipo [1] con contratto di Tutela del -10,2% per la bolletta dell'elettricità e del -10% per la bolletta del gas”.


Stefano Besseghini, presidente di ARERA, “in una situazione oggettivamente straordinaria, con un conflitto in atto e una volatilità mai registrata in precedenza sui mercati energetici e alla luce delle maggiori responsabilità di verifica e controllo attribuitele, l'Autorità ha deciso di adottare misure straordinarie a favore dei consumatori, sia per il tutelato che per il libero mercato”, modificando una componente tariffaria che permette una compensazione dei costi di commercializzazione del gas.


Il presidente sottolinea che la riduzione delle bollette, sia per l'elettricità che per il gas, è possibile anche grazie alla costante collaborazione istituzionale con Governo e Parlamento.


di CARLO VARALLO

0 visualizzazioni0 commenti