Assegnazione provvisoria nel 2021, il docente sceglie la cattedra su più scuole


Chi può presentare la domanda di utilizzazione e assegnazione per l’anno scolastico 2021/22?

Possono presentare la domanda tutti i docenti interessati, ma solo entro il 5 luglio, tramite la piattaforma "Istanze Online".

L'assegnazione provvisoria può essere richiesta per il ricongiungimento ai figli o agli affidati di minore età con provvedimento giudiziario, per il ricongiungimento al coniuge o all’unione civile o convivente, per gravi esigenze di salute del richiedente e/o al ricongiungimento al genitore.

C'è da aggiungere che non tutti i docenti possono presentare la domanda anche se in possesso i requisiti sopra citati. Per concorrere all’assegnazione di un posto, i docenti devono dare la loro disponibilità, il posto costituito deve avere come sede principale una delle scuole citate dal docente e ricordiamo che per l’assegnazione su posti derivanti dalla somma di spezzoni orario è prevista dall’articolo 7 comma 10, del CCNI 2019/22. Inoltre, le assegnazioni possono essere effettuate sui posti dell’organico di diritto che sull’organico di fatto.


A cura di Claudio Castagna


6 visualizzazioni0 commenti