Assegnazione provvisoria - requisiti per presentare la domanda


Assegnazione provvisoria, quando è possibile richiederla?

E’ possibile richiederla anche per per un altro grado di istruzione, rispettando però le condizioni previste nel CCNI, che sono:


Priorità per il grado di titolarità

L’assegnazione provvisoria (come indicato nel comma 4 del art.7) può essere richiesta anche per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione ma è aggiuntiva rispetto a quella relativa al proprio posto o classe di concorso di titolarità ed è essenziale possedere il titolo e l’abilitazione necessaria.

L’assegnazione provvisoria nell’ambito dello stesso grado o classe di concorso precede quella dei titolari tra gradi diversi o classi di concorso, secondo l’ordine previsto dalla sequenza operativa esplicitata nell’allegato 1 del CCNI


Non si può chiedere altro grado di istruzione se non è stato superato l’anno di prova

Come chiarisce, infatti, il comma 5 dell’art.7, “Non sono consentite assegnazioni provvisorie per grado di istruzione diverso da quello di appartenenza nei confronti del personale che non abbia ottenuto la conferma in ruolo per l’anno scolastico 2021/22

In conclusione, docente che non ha superato o che deve ancora concluso l’anno di prova non può chiedere assegnazione provvisoria in altro grado di istruzione ma può richiederla unicamente nella scuola dove è titolare.


3 visualizzazioni0 commenti