Assegnazioni provvisorie personale ATA: ricongiungimento al genitore


E’ in corso la fase in cui il personale Ata ha la possibilità di presentare la domanda di mobilità per l’anno scolastico 2021/22, tempo di presentazione dal 28 giugno al 15 luglio. Si può presentare la domanda per l’assegnazione provvisoria o utilizzazione e sarà possibile presentarla in modalità cartacea. Un lettore porge una domanda sulla questione:

Gentilissimi, vorrei sapere se un assistente amministrativo può presentare domanda di assegnazione provvisoria per ricongiungimento ai genitori, in una provincia diversa da quella di titolarità, anche se non ha presentato domanda di trasferimento per il 2021/2022. Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità e per il vostro prezioso servizio di consulenza. Alla domanda segue risposta da parte di Giovanni Calandrino, dicendo che: l’assegnazione provvisoria può essere richiesta per una sola provincia fino a quindici sedi citando i motivi validi, e possono essere il ricongiungimento ai figli o agli affidati con età minore e provvedimento del giudice o il ricongiungimento al coniuge o al convivente, per esigenze valide di salute con annesso la certificazione che lo dimostra o per il ricongiungimento al genitore. Viene attribuito il punteggio previsto ai genitori solo se i genitori hanno un’età superiore a 65 anni. Gli Ata che mirano all’assegnazione provvisoria devono indicare nella domanda il comune di ricongiungimento.


A cura di Claudio Castagna

0 visualizzazioni0 commenti