top of page

AUMENTI STIPENDIALI PER DOCENTI IN RUOLO E PRECARI: PAGAMENTI A DICEMBRE


Il contratto scuola sarebbe arrivato in Consiglio dei Ministri, con l’ Ok del Governo Meloni. Questo è quanto fanno sapere i sindacati. Dunque, al via gli aumenti e gli arretrati in busta paga già dal mese di dicembre, così com’ è stato concordato tra il ministro Valditara e i sindacati. Sembra, quindi, essersi conclusa e arrivata al traguardo la questione economica, mentre rimane ancora da discutere in merito alle questioni normative, come la mobilità, la disciplina delle sanzioni e altri temi.

Gli aumenti

L’incremento riguarda le diverse componenti dello stipendio, sia quello tabellare che quello accessorio, nelle misure e con le decorrenze indicate nella tabella - CLICCA QUI.

L’elemento perequativo una tantum di cui all’art. 37 del CCNL 19/04/2018 cessa di essere corrisposto come specifica voce retributiva e viene conglobato nello stipendio tabellare.

L’indennità di vacanza contrattuale in godimento da aprile 2019 cesserà di essere corrisposta e viene riassorbita negli incrementi stabiliti con il CCNL 2019-2021.

Tutte le cifre indicate relative agli incrementi retributivi sono lordo dipendente, ciò significa che ad esse dovranno essere applicate le ritenute previdenziali e fiscali.


di VALENTINA ZIN



1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page