AUMENTO DEI COSTI DEL MATERIALE SCOLASTICO. FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ


Già da qualche giorno, a causa dell’imminente ritorno in aula, le famiglie stanno acquistando il materiale scolastico per i figli ma i costi delle materie prime sono in costante aumento.

Materiali di vario genere come matite, penne, colori, quaderni e tanto altro iniziano a diventare sempre meno reperibili per via del rincaro energetico che costringe le industrie a bloccare il tessuto industriale di molti Paesi. Un appello ai Ministeri dell’Istruzione, alla Confconsumatori e alla Confcommercio arriva dalle associazioni di categoria che chiedono di stabilire un tetto al prezzo delle materie prime energetiche e di ovviare alla scarsa produzione e alle limitate risorse per i consumatori e la scuola.

Secondo l’associazione Codacons, l’esborso per il materiale scolastico completo può arrivare così a raggiungere durante l’anno scolastico 2022/2023 quota 588 euro a studente su base annua.

CARO-SCUOLA: QUEST’ANNO IL MATERIALE SCOLASTICO COSTA IL 7% IN PIÙ

Molte sono le famiglie in difficoltà e per far fronte all’aumento dei prezzi dovranno cercare di risparmiare il più possibile acquistando quanti più prodotti possibili in offerta.

di CLAUDIO CASTAGNA

0 visualizzazioni0 commenti