top of page

AVVIATO ANCHE IN ITALIA IL PROGRAMMA INTEL SKILL FOR INNOVATION

Il programma comprenderà cinque scuole italiane di diverso ordine e grado

Durante l'Intel Experience Day 2022 è stato annunciato l'avvio del programma Intel Skills for Innovation anche in Italia. Il progetto pilota comprenderà cinque scuole italiane di diverso ordine e grado. Ogni scuola è stata supportata nella creazione di un laboratorio con tecnologie di ultima generazione ed è stata coinvolta in una serie di workshop di formazione dedicati ai docenti, durante i quali sono state fornite attività pratiche ed esperienze didattiche pronte all'uso.


Di seguito le scuole che hanno partecipato:


  • Istituto Tecnico Economico Enrico Tosi di Busto Arsizio (VA);

  • Istituto Comprensivo Foligno 2 di Foligno (PG);

  • Istituto Superiore Taramelli Foscolo di Pavia;

  • ITI G. Marconi di Dalmine (BG);

  • Liceo Marconi di Parma.

Che cos'è Intel Skills For Innovation

Intel SFI è un programma progettato da Intel che ha l'obiettivo di supportare docenti e dirigenti scolastici nell'adozione di metodologie e tecnologie che creino esperienze di apprendimento coinvolgenti per gli studenti in presenza, da remoto o in modalità mista. Contribuisce a creare le competenze necessarie per la preparazione degli studenti a un mondo in costante evoluzione, nel quale la tecnologia gioca un ruolo da protagonista. Mira ad ispirare insegnanti e studenti per realizzare appieno il loro potenziale tramite un approccio basato sulla costruzione di competenze e sostenuto dalla tecnologia.

Lo Starter Pack del programma comprende:

  • Moduli di esperienze di apprendimento pre-progettate con livelli di complessità crescente che conferiscono elevate competenze cognitive agli studenti

  • Usare la tecnologia per risolvere problemi reali: integrazione di tecnologie digitali e costruzione di competenze per il mondo reale all'interno del programma didattico

  • Destare interesse nelle materie di studio tramite attività pratiche e progetti che possono essere realizzati ovunque, sia da remoto che in modalità flipped classroom

La piattaforma Intel SFI comprende inoltre la suite Intel SFI Professional Development, un corso di formazione per insegnanti di 80 ore che approfondisce, tra gli altri aspetti, le nuove modalità di insegnamento fornendo agli educatori le competenze necessarie per adattare la tecnologia in molteplici ambienti educativi. Gli insegnanti possono decidere la frequenza con cui seguire i moduli del corso e scegliere gli argomenti di maggiore interesse. Al termine del percorso di formazione, gli insegnanti sosterranno un esame per ottenere la certificazione Intel Skills for Innovation.

Come è attuato il programma in Italia

Il progetto in Italia consiste nella sperimentazione sulle cinque scuole coinvolte dell'approccio di Skills for Innovation.

L' impianto organizzativo del progetto Skills for Innovation prevede quattro fasi, che aiutano gli educatori e i dirigenti a comprendere, sperimentare e infine implementarne la visione nei loro istituti:

  • Fase 1 - Pianificazione: Comprendere quali nuove competenze siano richieste in un ambiente educativo post-pandemia; ripensare il ruolo della tecnologia per incoraggiare la creazione di competenze; creare un piano di azione condiviso.

  • Fase 2 - Sperimentazione: Sperimentare di prima mano le tecnologie utilizzate per creare competenze negli ambienti educativi reali e verificare la fattibilità del progetto; identificare le pratiche più efficaci per un'adozione su larga scala.

  • Fase 3 - Formazione: Sviluppare le competenze degli educatori per facilitare lo sviluppo di competenze di alto livello negli studenti.

  • Fase 4 - Implementazione: Adottare modelli di apprendimento basati su competenze e sostenuti dalla tecnologia in tutto il sistema educativo.

In tutte e cinque gli istituti scolastici partecipanti al programma pilota, sono stati co-progettati e implementati laboratori didattici digitali in collaborazione con partner del settore quali C2 Group, Campustore, Converge e MR Digital. I laboratori sono dotati di PC portatili con processore Intel Core i7 di ultima generazione e 2 visori per la realtà virtuale.

Nel percorso formativo sono stati illustrati ai partecipanti sia gli aspetti tecnici del laboratorio, sia i contenuti formativi e le risorse disponibili, ad esempio l'accesso a librerie di contenuti, oltre agli aspetti didattici con consigli per una gestione ottimale dell'aula e per fare interagire al meglio gli studenti.


di ISABELLA CASTAGNA


1 visualizzazione0 commenti

Comentários


bottom of page