AZZOLINA:“BUTTARE GIÙ UN GOVERNO IN PIENA ESTATE È DA IRRESPONSABILI”

C’è un paese da portare avanti anche in questi due mesi che ci porteranno alle elezioni


“Il M5S non guardava più agli interessi dei cittadini ma ai sondaggi. Da mesi programmavano l’uscita dal governo Draghi, hanno fatto un passaggio a Salvini che ha fatto gol. Conte e Salvini hanno tirato giù il governo Draghi. Il M5S doveva continuare a crescere, con Conte si è fatto un passo indietro, i cittadini non vogliono slogan. Non sappiamo neanche come inizierà la scuola a settembre, mascherine, non mascherine, mancanza di insegnanti, un articolo diceva che ne mancano 90mila”.

Poi continua: “Una cosa è stare all’opposizione per 5 anni, una cosa governare con una pandemia e una guerra in corso. Abbiamo una macchina dello Stato elefantiaca, con una burocrazia lunghissima. Abbiamo giovani che non hanno ricevuto una formazione adeguata. È come se questo paese si rifiutasse di portare avanti le riforme. Buttare giù un governo in piena estate è da irresponsabili. ‘Insieme per il futuro’ non si candiderà con chi ha buttato giù il governo”.

“Nella maggior parte i cittadini non hanno capito perché è caduto il governo. Vedo una destra di Salvini e della Meloni, Forza Italia che è in difficoltà e dall’altra parte un campo da costruire. I toni devono stare bassi perché c’è un paese da portare avanti anche in questi due mesi che ci porteranno alle elezioni”, conclude l’ ex ministra.

di ISABELLA CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti