BAGNI NEUTRI ANCHE AL POLITECNICO DI TORINO GIÀ DAL PROSSIMO AUTUNNO

La richiesta degli studenti è stata accolta dal Senato accademico


Da un po' di tempo si è iniziato a parlare di bagni senza distinzione di sesso nelle Università Italiane. Ad avanzare tali richieste sono maggiormente gli studenti che dichiarano di voler mirare a spazi Universitari più inclusivi e meno discriminatori.


Alter.Polis, promotore dell’iniziativa, rende noto che dopo essere stata accolta la medesima richiesta a giugno dall’Ateneo di Pisa, il Senato Accademico ha riconosciuto e accettato la proposta giunta dal collettivo studentesco per i bagni no gender del Politecnico di Torino.


Con il nuovo anno accademico, nell’ateneo di Torino non si vedranno più bagni con distinzione di sesso ma bagni neutri in cui tutti potranno riconoscersi.


A tal proposito al TorinoToday, studenti e promotori dichiarano:


“Saremo il primo Ateneo ad avere approvato la valutazione e l’istituzione di questi ambienti negli organi di governo ufficiali, portandoci come avanguardia all’interno del panorama universitario italiano e dandoci la possibilità di influenzare la realtà di moltissime persone. Questo è un cambiamento di mentalità lontana dalla logica del binarismo attualmente utilizzato nella gestione degli spazi sanitari pubblici e vicina ad una concezione più inclusiva e pragmatica”.


di CARLO VARALLO


0 visualizzazioni0 commenti