BANDO PER FINANZIAMENTI LEGATI AD INIZIATIVE DI UTILITÀ SOCIALE

Il 20 aprile La Banca d’Italia ha aperto il bando nazionale per l’erogazione di un contributo annuale per iniziative di carattere straordinario e di particolare utilità sociale


La Banca d’Italia ha indetto un bando ispirandosi a principi di solidarietà sociale, per assegnare contributi solo per iniziative di carattere straordinario e di particolare utilità sociale. L’importo erogabile minimo e massimo non è specificato.


Scadenza bando: 31 agosto 2022


Descrizione del bando

La Banca d’Italia, stabilisce i criteri e le procedure per assegnare contributi finanziari a sostegno di attività concernenti in via preferenziale i seguenti settori di intervento:


  • la ricerca, la cultura e l’educazione in campi affini alle funzioni istituzionali (economia, moneta, credito, finanza), in particolare sostenendo università, associazioni e fondazioni scientifiche per progetti di ricerca o eventi specifici (convegni, seminari, etc.), programmi di dottorato e master universitari, borse di studio e di ricerca;

  • la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica, con particolare riguardo a progetti di istituzioni e aree scientifiche di eccellenza; ricerche in campo biomedico; trasferimento del know-how scientifico e tecnico al sistema economico-produttivo; acquisto di strumentazioni, attrezzature diagnostiche e terapeutiche presso strutture sanitarie e ospedaliere;

  • attività di accademie e istituzioni culturali di primario rango operanti a livello nazionale nella promozione e nel sostegno della cultura umanistica, storica e scientifica, con particolare riguardo a studi e iniziative divulgative; eventi, mostre ed esposizioni;

  • promozione a livello nazionale della qualità della formazione giovanile e scolastica, con particolare riguardo a progetti, anche a carattere audiovisivo, volti allo sviluppo di opportunità educative che incidono sulla crescita qualitativa del sistema scolastico e sulla formazione culturale e scientifica dei giovani; progetti di alta formazione, promossi da centri accreditati e di rilievo nazionale, volti allo sviluppo di professionalità coerenti con i fabbisogni espressi dal mercato del lavoro;

  • beneficenza, solidarietà e pubblico interesse, con particolare riguardo a progetti di primarie associazioni, enti e istituzioni finalizzati all’assistenza e al sostegno di minori e anziani in stato di bisogno; malati e disabili; persone colpite da forme di esclusione e disagio sociale.



Chi può partecipare al bando;

I contributi finanziari della Banca assistono le attività concernenti:


  • la ricerca, la cultura e l’educazione in campi affini alle funzioni istituzionali (economia, moneta, credito, finanza).

  • la ricerca scientifica, la promozione culturale, la formazione giovanile e scolastica, tra cui rilevano.

  • beneficenza, solidarietà e pubblico interesse.


Non possono essere destinatari;

  • le persone fisiche;

  • gli enti e le società con finalità di lucro;