Bari, dal 3 novembre unico ingresso a scuola


La notizia arriva direttamente dalla regione della Puglia, dove la Prefettura di Bari ha deciso di approvare la richiesta arrivata dal mondo della scuola ed è quella di riconfermare le entrate negli istituti scolastici con un solo turno. Una richiesta scaturita dal fatto che in tal modo l’offerta di formazione scolastica risulta molto più efficace per tutti gli studenti. La decisione è stata assunta dopo aver monitorato i dati dei contagi covid negli ultimi dieci giorni, ed è così che da giorno 3 novembre, all’interno dell’area metropolitana di Bari gli istituti di scuola superiore torneranno all’ingresso unico.

Questa misura è stata presa in accordo con le società del trasporto, l’ufficio scolastico,il comune, la città metropolitana, la regione e le Asl durante la riunione del tavolo in relazione alle opposizioni contro gli ingressi a scaglioni a scuola. Il prefetto, Antonella Bellomo, ha voluto spiegare il perché di questa decisione affermando che: “Considerato che i dati dei contagi si mantengono in un range abbastanza contenuto e che la campagna vaccinale ha raggiunto nel nostro territorio percentuali elevate, proveremo ad andare incontro a questa esigenza espressa dal mondo della scuola e pensare ad un orario unico”. Poi ha aggiunto che per fare il ritorno all’ingresso unico si dovrà: “spostare l’implementazione dei mezzi che avevamo al secondo turno sulla fascia oraria del primo turno. Naturalmente tutto questo comporterà che i mezzi saranno pieni all’80% e, quindi, occorrerà più che mai osservare le norme di cautela, salire sul mezzo con la mascherina e mantenerla per tutto il percorso. Per dare tempo alle imprese di organizzarsi, il nuovo regime inizierà dal 3 novembre” e poi “faremo un periodo di attento monitoraggio”.


0 visualizzazioni0 commenti