Beneficiari di reddito di cittadinanza, obbligo di esibire il green pass per i PUC

(Progetti utili alla collettività) che lavorano a scuola


Lo chiarisce in una nota il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Chiunque voglia accedere alle strutture scolastiche deve essere in possesso del green pass ed è tenuto ad esibirlo ( in virtù dell’ art.9-ter.1,introdotto al DL 6 agosto 2021, n.111 in sede di conversione dalla Legge 24 settembre 2021, n.133).


La misura non viene applicata a coloro che non hanno aderito alla campagna vaccinale, con idonea certificazione medica rilasciata seguendo i criteri definiti dal Ministero della salute.

Nel caso in cui i percettori del reddito di cittadinanza non possiedano il green pass nel momento in cui devono accedere alla struttura pubblica dove svolgere il Puc, vengono considerati assenti ingiustificati, fino alla presentazione della certificazione medica, per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori.


La misura verrà applicata fino al termine della cessazione dello stato di emergenza, previsto al 31 dicembre 2021.

Il beneficiario che non intende dotarsi di green pass potrà rinunciare al reddito di cittadinanza evitando in tal modo la decadenza, avendo così la possibilità di ripresentare domanda non appena in possesso della certificazione.


I percettori di Rdc devono svolgere Progetti Utili alla collettività per 8 ore settimanali, fino ad un massimo di 16, nel proprio comune di residenza.


0 visualizzazioni0 commenti