BONUS 150 EURO: PER OTTENERLO È NECESSARIO PRESENTARE LA DOMANDA?


Una delle misure contenute nel nuovo Decreto Aiuti ter è il bonus una tantum 150 euro.

Il bonus è destinato ad una platea di ben 22 milioni di italiani, tra questi anche docenti e personale ATA.

Ma chi sono i destinatari?

Ai lavoratori dipendenti, con esclusione di quelli con rapporto di lavoro domestico, aventi una retribuzione imponibile nella competenza del mese di novembre 2022 non eccedente l'importo di 1.538 euro, e che non siano titolari dei trattamenti di cui all'articolo 2, è riconosciuta per il tramite dei datori di lavoro, nella retribuzione erogata nella competenza del mese di novembre 2022, una somma a titolo di indennità una tantum di importo pari a 150 euro.

In favore dei soggetti residenti in Italia, titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione, con decorrenza entro il 1° ottobre 2022, e di reddito personale assoggettabile ad IRPEF, al netto dei contributi previdenziali e assistenziali, non superiore per l'anno 2021 a 20.000 euro, l'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) corrisponde d'ufficio nel mese di novembre 2022 un’indennità una tantum pari a 150 euro.

Per i lavoratori autonomi l'indennità una tantum prevista dal decreto è incrementata di 150 euro a condizione che, nel periodo d’imposta 2021, abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 20.000 euro e conseguentemente il limite di spesa di cui al comma 1 dello stesso articolo 33 è incrementato di 412,5 milioni di euro per l’anno 2022.

Presentazione della domanda

Siamo in attesa che l’INPS fornisca le indicazioni ufficiali per le modalità di presentazione della domanda, questo deve avvenire entro 30 giorni dalla pubblicazione del Decreto Aiuti Ter in GU.


Ad ogni modo sembrerebbe che le domande debbano essere presentate tramite il portale INPS tramite le credenziali:

  • SPID 2° livello

  • CIE

  • CNS


In alternativa, le domande possono essere presentate:

  • servizio di Contact Center Multicanale

  • telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa oppure al numero 06 164164 da rete mobile

  • gli Istituti di Patronato.

di VALENTINA ZIN

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti