top of page

BONUS 150 EURO UNA TANTUM. QUANDO SARÀ ACCREDITATO L’IMPORTO?


Una delle misure contenute nel nuovo Decreto Aiuti ter è il bonus una tantum 150 euro.

Il bonus è destinato ad una platea di ben 22 milioni di italiani, tra questi anche docenti e personale ATA.

Ma quando verrà erogato l’importo?

Innanzitutto è necessario fare una distinzione fra le varie categorie di beneficiari:

  • pensionati e percettori del reddito di cittadinanza: i pensionati riceveranno il bonus automaticamente insieme alla pensione di novembre 2022. Per quanto riguarda i percettori del reddito di cittadinanza, riceveranno l’erogazione insieme al RdC di novembre

  • colf, badanti, lavoratori domestici: tutti coloro che hanno già presentato domanda per ottenere il bonus 200 euro entro la scadenza del 30 settembre riceveranno il nuovo bonus 150 euro automaticamente nel mese di novembre 2022.

  • disoccupati con indennità NASPI e DISCOLL o disoccupazione agricola;beneficiari dei bonus Covid previsti dai Decreti Sostegni e Sostegni bis; lavoratori autonomi privi di partita IVA e non iscritti ad altre forme previdenziali; incaricati alle vendite a domicilio: riceveranno l’accredito successivamente alla presentazione delle denunce di recupero delle somme anticipate in compensazione dai datori di lavoro che erogano il bonus 150 euro ai dipendenti

  • lavoratori dipendenti: riceveranno il bonus dopo la presentazione di un’autocertificazione nella busta paga del mese di novembre 2022.

  • titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa; dottorandi e assegnisti di ricerca; lavoratori stagionali, a tempo determinato e intermittenti; lavoratori iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo: riceveranno il bonus dopo aver presentato una domanda, si resta in attesa di ulteriori istruzioni da parte dell’INPS ma si prospetta un’attesa fino al mese di dicembre 2022.

  • Partite IVA: devono presentare la domanda per il bonus 150 euro e 200 euro unicamente entro il 30 novembre. Non sappiamo ancora quali saranno le date del pagamento che sarà effettuato dalle Casse professionali e dall’Inps.

di VALENTINA ZIN


4 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page