Bonus Terme: il 28 ottobre online la piattaforma di registrazione


A partire dalle ore 12 del 28 ottobre 2021 sarà online la piattaforma gestita da Invitalia per consentire la registrazione degli stabilimenti termali che aderiranno al Bonus Terme, mentre i cittadini potranno richiedere il contributo prenotando i servizi termali a partire dall’8 novembre 2021.

Il Bonus Terme consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro, che potrà essere richiesto dai cittadini rivolgendosi direttamente agli stabilimenti termali che si saranno nel frattempo accreditati sulla piattaforma. Ciascun cittadino maggiorenne potrà usufruire di un solo bonus, senza limiti di ISEE e senza limiti legati al nucleo familiare, per l’acquisto di servizi termali.

Le risorse messe a disposizione per la misura agevolativa sono pari a 53 milioni di euro. Si tratta di un intervento che mira anche a sostenere un settore particolarmente colpito dall’emergenza Covid.

Il bonus sarà valido fino ad massimo di 200 euro, nell’eventualità di un eccesso oltre tale soglia, il restante pagamento sarà a carico del cittadino che ne usufruisce.


Si potrà fare richiesta del bonus a partire dalla giornata dell’8 novembre rivolgendosi alla struttura termale che si vuole scegliere e dal momento in cui la richiesta viene accordata si hanno a disposizione 60 giorni per l’utilizzo del bonus.


Non sarà necessario presentare modulo Isee in quanto può farne richiesta qualsiasi membro della famiglia purché sia maggiorenne e residente in Italia. L’agevolazione di 200 euro può essere moltiplicata anche all’interno dello stesso nucleo familiare. Ad esempio se una famiglia è composta da cinque persone, tutte maggiorenni, la soglia del bonus che verrà acquisito sarà di 1.000 euro.


Il bonus sarà spendibile solo nelle strutture termali che hanno aderito all’iniziativa e saranno disponibili fino ad esaurimento del fondo. Gli interessati dovranno prenotare i trattamenti direttamente presso uno stabilimento termale a scelta tra quelli accreditati e citati nell’elenco che sarà pubblicato sui siti del ministero e di Invitalia.


0 visualizzazioni0 commenti