BULLISMO E CYBERBULLISMO. CARABINIERI IN CATTEDRA A NAPOLI CON GLI STUDENTI DI PIAZZA DEI MIRACOLI


Cultura della legalità, bullismo e cyberbullismo sono i temi che sono stati affrontati dai carabinieri della compagnia di Napoli Stella nel corso di una iniziativa con gli alunni dell’Educandato di piazza Miracoli, diretto dal Rettore e dirigente scolastico Silvana Dovere.

Durante una lezione ricca di interessanti spunti di discussione i ragazzi di alcune classi delle scuole medie dell’istituto hanno raccolto con partecipazione i consigli dei militari dell’Arma e posto domande sul loro lavoro. In cattedra per un giorno è salito il maggiore Guido Volpe, comandante della compagnia Napoli Stella. I temi affrontati sono stati non soltanto quelli del bullismo e del cyberbullismo, ma anche quelli legati ai rischi che può comportare la navigazione in rete. Tante le domande che gli studenti hanno rivolto al maggiore Volpe, “Come faccio a segnalare il cyber-bullo?”, “Come posso difendermi da chi mi prende in giro in rete?” dimostrando interesse per l’argomento. Il fenomeno del bullismo è una realtà da sempre presente nelle scuole di tutto il mondo e, purtroppo, in continuo aumento ed ogni anno colpisce migliaia di vittime. L’incontro tra i Carabinieri e gli studenti è stato un tassello importante per ricostituire il giusto equilibrio tra educazione civica, responsabilità e legalità non solo all’interno della scuola ma anche nella società civile.


di MARIA SQUILLARO

0 visualizzazioni0 commenti