CALABRIA: TRE RAGAZZI RESTITUISCONO PORTAFOGLI TROVATO CON 1500 EURO

Avviene a Trebisacce, in provincia di Cosenza dove tre liceali trovano un portafogli con 1500 euro al suo interno e lo restituiscono al legittimo proprietario tramite la scuola

Un episodio che vede protagonisti tre giovani liceali di Trebisacce, in provincia di Cosenza: i ragazzi prima di entrare a scuola, hanno notato una borsa su una panchina, con al suo interno un portafogli con 1.500 euro, uno smartphone ed altri effetti personali. I ragazzi hanno subito consegnato la borsa ai collaboratori scolastici dell’istituto che hanno immediatamente informato la DS che a sua volta ha contattato i carabinieri.


La riconsegna è avvenuta senza troppe difficoltà visto che all’arrivo delle forze dell’ordine, a far squillare il cellulare erano i suoi legittimi proprietari.

La somma del danno si sarebbe aggirata intorno ai 2.500 euro complessivamente se i ragazzi non avessero compiuto il gesto ammirevole.


Successivamente si è appreso che i legittimi proprietari erano due ragazzi extracomunitari, i quali si sono recati a scuola per ringraziare i tre studenti, offrendo loro una ricompensa per la restituzione ma i tre studenti sono riusciti a stupire per la seconda volta rifiutando.


Elisabetta D’Elia, Dirigente Scolastica ha commentato esprimendo il suo orgoglio nei confronti dei suoi studenti:


il gesto ci riconsegna una dimensione umana della vita, oserei dire naturale. I ragazzi, dopo aver consegnato questi oggetti ritrovati, non si sono assolutamente sentiti degli eroi, anzi sono apparsi meravigliati per i complimenti ricevuti. Vuol dire che in tante famiglie e in tante scuole trovano spazio i veri valori della vita”.


di CARLO VARALLO

0 visualizzazioni0 commenti