CAMPANIA: DE LUCA LAMENTA LA MANCANZA DI DIRIGENTI SCOLASTICI

Il Governatore Campano evidenzia che sul territorio Campano ci sono 61 scuole senza Dirigente Scolastico


Nel consueto appuntamento del venerdì, che vede protagonista il Governatore Campano sul proprio canale Facebook, è stato fatto il punto della situazione riguardo la pandemia in corso, le vaccinazioni dei bambini della fascia di età dai 5 agli 11 anni nella propria regione e nello spazio dedicato alla scuola.


Situazione Covid

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha ribadito che l’uso della mascherina all’esterno rimane ancora per qualche settimana nonostante la curva dei contagi si stia abbassando, questo perché, “la Campania è la Regione con la più alta densità abitativa d’Italia e dunque è bene avere un elemento di prudenza in più”.


Vaccinazione bambini dai 5 anni agli 11 anni

De Luca si dice soddisfatto in quanto le vaccinazioni della suddetta fascia di età è migliorata molto, “siamo soddisfatti, abbiamo superato le 150 mila vaccinazioni”.


Scuola

Il Governatore ricorda di non aver condiviso alcune scelte del Ministero della Pubblica Istruzione:


“L’atteggiamento propagandistico assunto dal ministero il quale in una conferenza stampa del 10 gennaio ha detto che andava praticamente tutto bene in Italia, era una comunicazione falsa perché il mese di gennaio è stato un caos in tutta Italia, abbiamo mandato al manicomio i Dirigenti Scolastici, le famiglie, abbiamo verificato che le mascherine che dovevano arrivare, non arrivavano, i tamponi meno che mai, l’accordo con i medici di medicina generale non esisteva e così via”.


Scuole Campane senza Dirigente Scolastico


In Campania abbiamo 61 scuole sopra i 600 alunni che non hanno un Dirigente Scolastico e abbiamo 47 scuole sotto i 600 alunni che hanno un reggente cioè un Dirigente che va a avendo la responsabilità di un altro istituto scolastico”.


De Luca ricorda che esiste una soglia per i Dirigenti Scolastici stabilita dal Ministero dell’istruzione insieme al Ministero dell’economia che sarebbe bene superare: “Abbiamo decine di docenti, di dirigenti campani che vanno in altre parti d’Italia e potrebbero essere utilizzati per coprire il fabbisogno che abbiamo nelle nostre scuole. Ci auguriamo che il ministero dell’istruzione si impegni su queste cose concrete e non sulla propaganda mistificatoria”.


di CARLO VARALLO

0 visualizzazioni0 commenti