CARTA DEL DOCENTE: TUTTE LE NOVITÀ DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO


Come spesso accade nei primi 15 giorni di settembre il sito web cartadeldocente.istruzione.it presenta dei malfunzionamenti. Questi errori sono dovuti da aggiornamenti in lavorazione che consentiranno di per poter accreditare le nuove somme di denaro e eliminare quelle che risultano scadute.


Nonostante l’iniziale taglio dei fondi della carta del docente, come previsto dalla legge 76 che vedeva utilizzare le somme destinate al suddetto bonus per finanziare corsi di formazione relativi al nuovo reclutamento dei docenti, ottenuta l‘approvazione dell’ODG anche per l’anno scolastico 2022/2023 sarà possibile beneficiare del bonus 500 euro.

L’importo di 500 euro previsto per la carta del docente resterà invariato anche per il prossimo anno scolastico 2023/2024.

Per i futuri anni scolastici, qualora non si dovessero trovare ulteriori risorse, il bonus potrebbe subire un taglio da 500 a 370 euro.


E i precari?

I docenti precari che per quest’anno si sono visti esclusi possono sperare in cambiamenti futuri questo perché ancora a maggio la Corte di giustizia europea ha riconosciuto anche a tutti i docenti precari il diritto ad usufruire del beneficio economico di euro 500 annui.


di VALENTINA ZIN


0 visualizzazioni0 commenti