CGIL: FUTURO INGRESSO NELLA SCUOLA PER I DOCENTI PRECARI


Lo scorso 29 giugno il Parlamento ha definitivamente approvato il DL 36/2022. La legge di conversione - Legge 79 del 29 giugno 2022 - è pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Inoltre a questo link è possibile scaricare il testo coordinato (gli articoli di interesse sono 44-45 e 46).

Il nuovo sistema di reclutamento è strutturato in 3 momenti:

  • percorso abilitante di formazione iniziale da 60 CFU/CFA

  • concorso nazionale, indetto su base regionale o interregionale con prova scritta, orale e valutazione dei titoli

  • periodo di prova in servizio di durata annuale con test finale e valutazione conclusiva.

Percorsi abilitanti, come saranno?

Struttura: 60 CFU/CFA, di cui 20 per tirocinio e 10 di Pedagogia. I dettagli saranno definiti nel DPCM da emanare entro luglio 2022. I CFU/CFA saranno aggiuntivi rispetto a quelli della laurea.

Riconoscimento dei 24 CFU: sarà possibile, fermo restando l’obbligo di svolgere almeno 10 CFU/CFA di tirocinio diretto

Quando si può accedere: dopo il conseguimento dei titoli che danno accesso all’insegnamento (laurea magistrale o Diploma AFAM II livello per i docenti e laurea o diploma AFAM di I livello per gli ITP), oppure durante la frequenza dei corsi che consentono di conseguire i titoli medesimi. All’esame di abilitazione si accede comunque dopo il conseguimento del titolo di accesso all’insegnamento.

Riserva di posti: nei primi tre cicli dei percorsi abilitanti ci sarà una riserva di posti (da quantificare) per i docenti che hanno un contratto in essere nella relativa classe di concorso presso scuola statale, paritaria e IeFP.

Prova finale percorso abilitante: ci saranno prova scritta, costituita da un’analisi critica del tirocinio scolastico, e lezione simulata.

Erogazione dei corsi: con modalità convenzionali e frequenza obbligatoria: solo il 20% delle attività, ad esclusione di tirocini e laboratori, potrà prevedere modalità telematiche. Ogni CFU/CFA di tirocinio corrisponde a 12 ore in classe.

Oneri: saranno a carico dei partecipanti, ma il DPCM di luglio 2022 definirà i costi massimi di iscrizione ai percorsi universitari e accademici nonché di svolgimento delle prove finali.

Fondi per il tutoraggio: decurtati da quelli della Card Docente a partire dal 2024 in poi, nella misura di 19 milioni dal 2024 e 50 milioni dal 2025 in poi.

Abilitazione per docenti specializzati nel sostegno o abilitati su altro grado/classe di concorso:

Potranno conseguire l’abilitazione attraverso percorso da 30 CFU/CFA di cui 20 CFU/CFA di metodologie e tecnologie didattiche applicate alle discipline e 10 CFU/CFA di tirocinio diretto. Oneri a carico dei partecipanti.

Concorsi:

Sistema ordinario di reclutamento - a regime dal 1 gennaio 2025:

Si accede ai concorsi (banditi con cadenza annuale) se si possiede titolo di accesso + abilitazione.

Procedure in deroga al sistema ordinario, se ne affiancano 3:

1) Accesso con 3 anni di servizio nella scuola statale, nei cinque