Chi può partecipare e chi no al TFA sostegno VI ciclo


E’ stato pubblicato dal Ministero dell'Università il decreto n.755 del 6 luglio che da il via al VI ciclo del TFA.

Sono in molti coloro che si chiedono quali siano i requisiti per poter partecipare corso di specializzazione sul sostegno.

Per la scuola dell’infanzia e primaria possono partecipare coloro che sono in possesso della laurea in scienze della formazione primaria conseguita in qualsiasi anno, chi possiede il diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/02 o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

Sono validi i diplomi sperimentali a indirizzo psicopedagogico o linguistico.

Per la scuola secondaria possono partecipare coloro che sono in possesso dell’abilitazione sulla classe di concorso , chi possiede la laurea coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso + 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e in metodologiche e tecnologiche.

I candidati che hanno superato la prova preselettiva del V ciclo per cause associate alle misure sanitarie da Covid-19,e non hanno potuto sostenere le prove, passano direttamente alla prova scritta. Coloro che hanno il titolo di studio non abilitante conseguito all’estero, possono partecipare alla selezioni ma sempre con la presentazione del titolo.

Chi non può partecipare alle selezione sono i diplomati magistrale che hanno conseguito il titolo dopo il 2001/02 per la scuola dell’infanzia e primaria, i laureati sprovvisti dei 24 CFU per la scuola secondaria, i diplomati che non hanno accesso alle classi di concorso della Tabella B allegata al DPR 19/2016 per la scuola secondaria e i laureati con i 24 CFU ma con titolo non idoneo all’insegnamento. Possono partecipare i docenti precari e di ruolo e alla prova scritta sono ammessi i docenti che nei 10 anni scolastici hanno svolto 3 anni di annualità di servizio anche non consecutive senza partecipare alla prova preselettiva.


A cura di Claudio Castagna

3 visualizzazioni0 commenti