CHIUSURA ANTICIPATA DELLE SCUOLE A NATALE CAUSA COVID

SASSO RASSICURA: “NESSUNA NECESSITÀ DI STRAVOLGERE IL CALENDARIO SCOLASTICO”


Chiusura anticipata delle scuole a causa dei troppi contagi rilevati. È un argomento di cui si parla tanto in questi giorni, ma a riguardo, da parte del Governo è arrivata la smentita in quanto il calendario scolastico, già stabilito e ufficializzato, non subirà variazioni.

Il sottosegretario all’Istruzione, Sasso ha precisato: “Il calendario della scuola proseguirà come stabilito: non ci saranno anticipi né prolungamenti delle vacanze natalizie. Seguiamo con grande attenzione i dati sul contagio, ma al momento non c’è necessità di stravolgere per l'ennesima volta la vita di studenti e famiglie.

“Contiamo anche sul rafforzamento dei sistemi di monitoraggio e tracciamento nelle scuole, così come annunciato dalle autorità sanitarie e dalla struttura commissariale e sono convinto che la didattica in presenza vada preservata il più possibile. I nostri ragazzi hanno già pagato un prezzo altissimo negli ultimi due anni. Tra l’altro visto che in queste settimane si sono moltiplicati fenomeni discutibili come quello delle occupazioni, di tutto abbiamo bisogno tranne che di perdere altri giorni di lezioni. La continuità didattica - conclude Sasso - deve rimanere una priorità per il Governo e per tutte le forze politiche”.

di CLAUDIO CASTAGNA



0 visualizzazioni0 commenti