CONCORSO A CATTEDRA: DAL 2025 PROVA SCRITTA CON DOMANDE APERTE


Fra le tante novità introdotte dal nuovo DL sul reclutamento docenti, recentemente pubblicato anche in Gazzetta Ufficiale, si vede una modifica in relazione alla prova per i concorsi a cattedra.

Infatti, dal 2025, la prova a risposta multipla verrà sostituita da una prova con domande a risposte aperte.


La nuova prova scritta concorso a cattedra

Il primo testo, approvato dal CDM, faceva riferimento ad una prova di computer based o strutturata, ora invece, nel testo pubblicato in GU, è previsto: fino al 31 dicembre 2024, il mantenimento dell’attuale sistema dei quiz. Dal 1° gennaio 2025, la prova sarà composta da domande a risposta aperta.





Questa presa di posizione da parte del Governo sembrerebbe essere dovuta dalle numerose segnalazioni e polemiche relative al concorso per la scuola secondaria, dove sono stati registrati molti errori nei quesiti e una generale insoddisfazione da parte dei candidati sulla formula della stessa prova.



Riforma_reclutamento
.pdf
Download PDF • 2.06MB

di VALENTINA ZIN


1 visualizzazione0 commenti