CONCORSO SCUOLA: VIETATA L’ INTRODUZIONE DI MATERIALE PERSONALE


Secondo il decreto dipartimentale 23 del 5 gennaio 2022 per il concorso secondaria e secondo il decreto 2215 del 18 novembre 2021, ai candidati, durante lo svolgimento della prova scritta, non è permesso introdurre nella sede d’ esame oggetti come carta da scrivere, libri, testi di legge, dizionari, appunti, strumenti di calcolo, cellulari e strumenti adatti alla memorizzazione e trasmissione di dati. Nel caso questa disposizione venisse violata è disposta l'esclusione immediata dal concorso. La carta di cui eventualmente dovessero necessitare i candidati dovrà essere fornita in sede d’ esame.



È importante, inoltre, un orientamento unitario delle diverse commissioni d’ esame, in modo da non creare disparità di comportamento, come è avvenuto in passato. Sarebbe anche opportuna l’ emissione di un parere esplicito del MI, al fine di garantire parità di trattamento tra i vari candidati, o da parte della commissione nazionale di esperti per non incorrere in interpretazioni differenti da parte delle commissioni.


di CLAUDIO CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti