CORONAVIRUS IN ITALIA: STOP MASCHERINE ANCHE AL CHIUSO?

LE DICHIARAZIONI DEL VIROLOGO ANDREA CRISANTI


Molto discusso negli ultimi giorni il tema dell’alleggerimento delle misure restrittive, specialmente in vista della scadenza dell’emergenza sanitaria (31/03/2022). Fra le tante ipotesi che si stanno facendo spazio non manca da considerare una possibile eliminazione delle mascherine, e per alcuni, anche al chiuso.


Tra questi troviamo proprio il virgolo Andrea Crisanti, che vede assai vicina l’ipotesi dell'eliminazione dei dispositivi di sicurezza delle vie aeree anche per i luoghi al chiuso: "Penso che la maggior parte delle restrizioni debbano essere eliminate, in Inghilterra le persone vaccinate si sono infettate 2-3 volte e hanno avuto una sintomatologia piuttosto lieve. Se si infettassero tra 6-7 mesi avrebbero un problema perché meno protette".


L'INGHILTERRA E IL PIANO DI CONVIVENZA CON IL VIRUS: LEGGI L'ARTICOLO INTEGRALE


Per il virologo è importante ricordare che il Covid-19 non è una semplice influenza, ed è dunque necessario capire in che fase epidemiologica si trova attualmente il nostro Paese.

Resta una priorità proteggere i soggetti fragili e tutelarli anche attraverso l’utilizzo dello smart working.


In merito alla quarta dose per gli immunodepressi? Crisanti risponde così: "Gliene puoi fare anche 10 e può essere che non svilupperanno l'immunità".


di VALENTINA ZIN