CORTE COSTITUZIONALE BOCCIA IL RICORSO DI OLTRE 27 MILA CITTADINI

CONTRO L’ISTITUZIONE DEL GREEN PASS NELLE SCUOLE E NELLE UNIVERSITA’


La Corte costituzionale ha respinto la richiesta di oltre 27 mila cittadini, tutti facenti parte del corpo docente, studentesco e del personale scolastico e universitario, che chiedevano di non cambiare in legge il decreto del 6 agosto 2021 n. 111, che ha immesso l’obbligo del green pass a tutti gli studenti nelle scuole e nelle università.


Nel frattempo, l’Ufficio stampa della Corte costituzionale ha spiegato che è inammissibile il conflitto tra poteri dello stato promosso dall’avv. Daniele Granara in qualità di difensore di 27.252 cittadini italiani che fanno parte del corpo docente, studentesco e del personale scolastico e universitario. sia sotto il profilo soggettivo sia sotto quello oggettivo. I firmatari di una petizione non sono titolari di una funzione attribuita dalla Costituzione, bensì di un diritto, che mai potrebbe trovare tutela in sede di conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato.


di CLAUDIO CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti