COSENZA: ARRESTATO MINORE PER RAPINA E REVENGE PORN NEI CONFRONTI DI UN COETANEO


Minorenne arrestato da personale della Squadra Mobile di Cosenza accusato di rapina e revenge porn nei confronti di un coetaneo.


Avrebbe in più occasioni malmenato e sbeffeggiato un coetaneo pretendendo da lui somme di denaro per poi, da ultimo, rapinarlo del cellulare, appropriandosi e diffondendo illecitamente immagini private sessualmente esplicite, e chiedendo, per la restituzione, il pagamento di un riscatto.

L'inizio delle indagini è avvenuto grazie alla denuncia della madre del ragazzo, la quale avrebbe riferito alla Polizia le circostanze di cui era stato vittima il figlio.

Le indagini, coordinate dal Procuratore per i Minorenni di Catanzaro, grazie ad ulteriori accertamenti ,hanno portato alla scoperta che il minore in questione avrebbe agito in modo analogo anche nei confronti di un altro ragazzo, manifestando una particolare indole di prepotenza verso coetanei e ragazzi di età preadolescenziale. Il giovane, accusato di rapina, lesioni, estorsione, detenzione abusiva di armi, divulgazione illecita di immagini o video sessualmente espliciti, tutti reati commessi tra il 13 agosto 2020 ed il 25 settembre 2021 è stato portato all'Istituto penale minorile di Catanzaro.

di VALENTINA ZIN

0 visualizzazioni0 commenti