COSENZA: DOCENTE SI DÀ FUOCO DAVANTI ALLA CASERMA DEI CARABINIERI

L’uomo è stato trasferito al centro ustioni di Napoli


È accaduto nella mattinata di ieri, 31 gennaio 2022, intorno alle ore 10:00 a Rende, in provincia di Cosenza in Calabria. Un uomo di 33 anni, docente in Lombardia, si è dato fuoco davanti alla Caserma dei Carabinieri, cospargendosi di materiale infiammabile.


Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe telefonato al comando dei carabinieri e avrebbe pronunciato alcune parole confuse su se stesso.


Una scena terribile per i passanti, che hanno visto l’uomo darsi fuoco con un accendino. A due passi dalla caserma, due gommisti sono accorsi nel tentativo di spegnere il fuoco, utilizzando un estintore. Il docente, in gravi condizioni a causa delle ustioni riportate, è stato trasferito presso l’ospedale di Cosenza. Immediato l’intervento del 118. In seguito, è stato trasferito al Centro grandi ustioni di Napoli.



Al momento non si conoscono i motivi che hanno portato l’uomo a compiere il gesto.


di CLAUDIO CASTAGNA



0 visualizzazioni0 commenti