COVID-19: TAMPONE GRATUITO PER GLI STUDENTI A CONTATTO CON POSITIVO

Necessaria la prescrizione medica


Data l’elevata diffusione del virus soprattutto tra i giovani, il commissario per l’emergenza Covid-19, Figliuolo Francesco, facendo riferimento al rientro a scuola in presenza e sui testing per gli studenti, durante il corso di un’intervista al programma ‘’Mezz’ora in più”, ha dichiarato:


“Sicuramente è importante il ritorno a scuola. Alla fine le scuole sono dei luoghi sicuri dove si sta in maniera ordinata, con le mascherine, con il distanziamento ed è importantissimo dal punto di vista sociale. Noi abbiamo visto le maggiori associazioni, anche di psicologi, quali sono i risvolti e soprattutto anche di equità sociale. In molte zone d’Italia, specie al Sud, ci possono essere persone che hanno poca possibilità di accedere alla rete Wi-Fi, di connettersi, l’abbiamo visto anche coi test Invalsi”.


“Il testing è importante. Noi ci siamo attivati prima di Natale, dando una mano a quello che devono fare le Regioni e le Province autonome, immettendo anche delle risorse della Difesa qualificate che non possono essere la panacea di tutti i mali. In quest’ultimo decreto sono stati stanziati 92 milioni e mezzo per fare questo: quando un alunno diventa contatto di un positivo (per le scuole secondarie di primo e secondo grado) la famiglia chiama il medico di medicina generale, il quale valuta il tipo di caso e fa una prescrizione. Con quest’ultima l’alunno può andare in farmacia e nelle strutture convenzionate e gratuitamente può fare un tampone. Questo è un ausilio, poi le Asl fanno il loro mestiere. In questo momento la Difesa è presente con dei team in 14 Regioni“.

di CLAUDIO CASTAGNA



0 visualizzazioni0 commenti