COVID: IL VIA AL PRIMO VACCINO PROTEICO NOVAVAX DALL’AGENZIA DEL FARMACO EMA


L’agenzia del farmaco Ema ha dato la sua approvazione al primo vaccino proteico e quinto autorizzato in Europa realizzato da Novavax. Si tratta di un vaccino a base proteica che contiene minuscole particelle ottenute da una versione prodotta in laboratorio della proteina Spike del Coronavirus Sars-CoV-2.


L’Ema, sull’efficacia del vaccino al 90%, scrive: "Il ceppo originale di SARS-CoV-2 e alcune varianti preoccupanti come Alpha e Beta erano i ceppi virali più comuni in circolazione quando gli studi erano in corso attualmente sono disponibili dati limitati sull'efficacia di Nuvaxovid contro altre varianti preoccupanti, incluso Omicron".


Continua sugli effetti collaterali sviluppati dopo la somministrazione negli studi: "leggeri o moderati e limitati a un paio di giorni dopo l'inoculazione", per la maggior parte "dolore sul sito di iniezione, stanchezza, mal di testa, generale malessere e nausea con vomito".


di CLAUDIO CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti