COVID IN FRANCIA: IN CASO DI UN POSITIVO NIENTE QUARANTENA


Nuove misure in arrivo in Francia per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid 19. Entro oggi 25 novembre, il ministro della salute Olivier Veran, spiegherà l’azione del governo sulla campagna vaccinale. Tutta la popolazione potrà sottoporsi al richiamo dalla seconda somministrazione del vaccino con un intervallo di tempo ridotto a cinque mesi invece dei sei attuali.


La validità dei test Pcr passerà a 24 ore anziché delle 72, la mascherina tornerà obbligatoria in tutte le sedi aperte al pubblico, all’interno e all’esterno in caso di grosse concentrazioni di persone.


A scuola, nell’eventuale presenza di uno studente positivo, frequentante la scuola materna e/o elementari, l’intera classe sarà sottoposta al test, e gli studenti negativi potranno continuare a frequentare.


Per quanto riguarda la terza dose di vaccino anticovid, il tempo messo a disposizione per farla sarà di sette mesi, e quindi il Green Pass non avrà più validità.


di CLAUDIO CASTAGNA


3 visualizzazioni0 commenti