COVID QUARTA ONDATA: IN ARRIVO NUOVE MISURE DEL GOVERNO PER I NON VACCINATI


La quarta ondata di contagi Covid è ormai una realtà, purtroppo, e le terapie intensive cominciano di nuovo a riempirsi.


Il Governo, pertanto, intende intervenire con un nuovo decreto pre frenare la circolazione del virus. Sarà duplice l’ obiettivo: usare il pugno duro contro chi non è vaccinato e premiare, invece, i vaccinati, esentandoli dalle nuove restrizioni.


In Austria, Olanda, Germania e Belgio la chiusura è stata necessaria, l’Italia, invece ha il vantaggio di avere il più alto numero di vaccinazioni. Il Natale è alle porte, pertanto dovrà essere messa in atto qualche manovra anche in Italia, per non rischiare che la situazione possa peggiorare ulteriormente, evitando così nuove chiusure.



Tante le ipotesi al vaglio che saranno discusse dalla Cabina di regia molto probabilmente mercoledì. Il ministro Brunetta ha parlato di “ super Green pass”. Il certificato rilasciato con i tamponi negativi ha validità solo per andare al lavoro, non è valido, invece, per accedere a ristoranti, bar cinema e teatri.

Si pensa di rendere il green pass obbligatorio anche sui mezzi pubblici, la validità del certificato ridotta a 9 mesi, anziché 12, la terza dose autorizzata dopo 5 mesi dall’ultima somministrazione, anziché dopo 6, come stabilito attualmente. Si ipotizza di ridurre anche la validità dei tamponi, a 48 ore quella per i molecolari e di 24 ore, quella per gli antigienici.


Alcuni governatori hanno proposto di adottare il modello tedesco, ovvero quello delle 2G, secondo cui il green pass va rilasciato solo ai vaccinati e ai guariti. La categoria delle 3G può ricorrere al tampone, senza, però, poter accedere alle attività culturali,sociali, a bar, ristoranti, piscine e palestre. L’accesso è possibile solo nei luoghi di lavoro.



In ambito scolastico si ipotizza l’ obbligo vaccinale, perché si è in contatto con un elevato numero di persone, c’ è chi chiede per i docenti una corsia preferenziale.

e’ importante che si agisca tempestivamente affinché questa quarta ondata venga arrestata, pertanto le misure che possono migliorare la situazione.

di ISABELLA CASTAGNA

0 visualizzazioni0 commenti