“CULTURA DELLA LEGALITÀ”: IL PROGETTO PER CONTRASTARE IL BULLISMO

I carabinieri del Comando provinciale di Roma organizzano incontri nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado


Presso le scuole secondarie di primo e di secondo grado, per affrontare il fenomeno del bullismo, delle prevaricazioni di gruppo e i rischi nell’ uso dei social, i carabinieri del Comando provinciale di Roma, attraverso il progetto “Cultura della legalità”, in collaborazione con il Miur, organizzano incontri su tutto il territorio nazionale, con l’ obiettivo di contribuire a sviluppare una coscienza sociale basata sul rispetto dell’ altro, delle leggi e delle regole, mettendo a disposizione dei giovani le loro esperienze professionali.


Durante gli incontri viene sottolineata l’ importanza di sostenere e di aiutare i compagni in difficoltà e di usare correttamente i social, inoltre si pone l’ attenzione sulle conseguenze fisiche e giuridiche che derivano dall’ uso di alcool e di sostanze stupefacenti, sui pericoli che derivano dall’ uso di internet e social network e sull’ importanza del rispetto delle norme relative alla circolazione stradale. In questo modo, gli studenti vengono sensibilizzati e indotti a riflettere sulle conseguenze derivanti da comportamenti sbagliati.


Si tratta di incontri significativi, che instillano nei giovani sentimenti positivi, allontanandoli da atteggiamenti e comportamenti sbagliati, da cui derivano solo conseguenze negative, che vanno ad intaccare l’ incolumità fisica e mentale dei ragazzi e non solo.


di ISABELLA CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti