DAD: I DOCENTI SONO OBBLIGATI A COLLEGARSI DA SCUOLA PER LA DAD?

I dirigenti scolastici possono obbligare i docenti a collegarsi dai locali scolastici per la didattica a distanza?


Ci si chiede se sia legittimo da parte del dirigente scolastico imporre l’ obbligo ai docenti di collegarsi da scuola per la didattica a distanza.

Va specificato che non vi è alcuna normativa che obbliga i docenti a collegarsi da scuola, tale decisione è regolamentata in base al principio dell’ autonomia scolastica. Dunque, il dirigente scolastico può decidere, tramite delibera, di utilizzare i locali scolastici e può pubblicare la circolare che dà avvio alla didattica a distanza,con l’ obbligo di collegarsi dai locali scolastici, utilizzando le attrezzature messe a disposizione dalla scuola.

Se non viene redatto alcun regolamento, i docenti non sono tenuti a collegarsi da scuola, ma devono garantire solo il collegamento, utilizzando gli strumenti a loro disposizione.

Inoltre, è da considerare che non è sempre semplice collegarsi dai locali scolastici, per mancanza di strumenti sufficienti per tutti, per la linea che non supporta una certa quantità di collegamenti e per le aule grandi e vuote che creano rimbombo, disturbando la comunicazione tra docente e alunni.

Ciò che è fondamentale è garantire agli alunni le lezioni, non è determinante il luogo da cui ci si collega. Obbligare i docenti a recarsi a scuola è alquanto superfluo.

di ISABELLA CASTAGNA

0 visualizzazioni0 commenti