DECRETO SOSTEGNI TER: LE RICHIESTE PRESENTATE DA ANIEF


A seguito del Decreto sostegni bis, negli ultimi giorni si sta discutendo al Senato, in Commissione Bilancio, il cosiddetto Sostegni ter, a sostegno di imprese e operatori economici, lavoro, salute e servizi territoriali, per emergenza Covid-19, e per contenimento degli effetti degli aumenti di prezzo nel settore elettrico.


Per il presidente Anief, Marcello Pacifico, le diverse criticità presenti nel mondo scuola possono essere sanate proprio attraverso il Decreto Sostegni ter: è indispensabile finanziare un ulteriore prolungamento dell'organico Covid fino alla fine delle lezioni con contratto a tempo indeterminato.


Secondo Pacifico è inoltre fondamentale garantire l'assegnazione provvisoria a tutti, neoassunti di prima fascia delle GPS compresi. Insomma, a chiunque abbia presentato domanda, al di là dei limiti attualmente imposti dal legislatore.

Altro intervento da affrontare riguarda il ridimensionamento scolastico: non è più tollerabile il fenomeno del sovraffollamento delle classi.


“Abbiamo bisogno di classi con un rapporto alunni-insegnati inferiore a quello che abbiamo ora. Abbiamo bisogno di riportare tutti gli studenti in presenza senza discriminarne neanche uno. Abbiamo bisogno anche di prevenire il malessere psicologico dei nostri studenti e del personale, rientrare nella normalità, ma lavorare tutti quanti in sicurezza”, conclude il presidente.



di VALENTINA ZIN


0 visualizzazioni0 commenti