Dichiarata zona rossa al sud della Sardegna


Ad oggi la regione Sardegna non desta preoccupazioni sui dati epidemiologici da Covid in quanto i casi continuano a scendere, ma in un paese al sud della Sardegna, nel paese Guasila i casi sono in sviluppo e si registrano 27 positivi e 36 persone nel mezzo della quarantena. In ciò il sindaco del paese Paola Casula ha indetto una zona rossa per cercare di limitare la diffusione del virus e tener sotto controllo la situazione. “Purtroppo continuiamo a registrare un crescente aumento dei casi di positività nel nostro Comune – spiega la sindaca – e abbiamo una quasi certezza che continueranno a salire. Nei prossimi giorni sarà anche programmata un’attività di screening di massa al quale speriamo ci sia la massima adesione”. Dalla giornata di oggi, 11 ottobre 2021 per i prossimi 15 giorni, il sindaco ha stabilito che tutte le attività didattiche dovranno essere sospese nella scuola dell’infanzia, nella primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Guasila e della sezione primavera e infanzia dell’asilo Maria Ausiliatrice, e non solo, sono state sospese molte altre attività sportive, ricreative e culturali, feste di ogni genere. Per quanto riguarda la biblioteca comunale anch'essa è stata sospesa al momento, tranne se, nel momento in cui ci sia la possibilità, l’ingresso sarà consentito solo tramite prenotazione, come anche per il Municipio, sarà consentito il ricevimento solo dopo aver preso un appuntamento via telefono.

0 visualizzazioni0 commenti