DOCENTI: ADEMPIMENTI INIZIO ANNO SCOLASTICO E ORARIO FUNZIONALE

A cosa è chiamato a deliberare il collegio docenti?


Con la data di oggi, 5 settembre 2022, in alcune province è stato dato il via al nuovo anno scolastico 2022-2023. In questi giorni per molti docenti sono iniziati i primi incontri: già il 1° settembre 2022 i docenti si sono recati nelle varie istituzioni scolastiche per la firma della presa di servizio a cui seguiranno poi gli incontri del collegio docenti.

A tal proposito, tra i vari adempimenti previsti per l’inizio del nuovo anno, e prima di dare il via ufficiale alle prime attività didattiche, il collegio docenti sarà chiamato a deliberare alcuni parametri, di cui:

  • il piano annuale delle attività predisposto dal dirigente scolastico sulla base delle proposte degli organi collegiali;

  • l’adeguamento del calendario scolastico alle esigenze territoriali;

  • la suddivisione dell’anno scolastico in trimestre o quadrimestre;

  • l’orario diinsegnamento settimanale distribuito in 5 o 6 giorni;

  • 25 ore per la scuola dell’infanzia;

  • 22 ore per la scuola primaria più 2 ore di programmazione settimanale;

  • 18 ore per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

All’orario di insegnamento va aggiunto quello funzionale all’insegnamento nella misura di 40 per la partecipazione:

  • alle riunioni del collegio dei docenti o alle sue relative articolazioni es. i dipartimenti;

  • alle verifiche di avvio e fine anno scolastico;

  • agli incontri con scuola/famiglie per comunicare i risultati del processo apprenditivo degli alunni;

  • ai lavori dei consigli d’intersezione, d’interclasse e di classe.

Per quanto riguarda, invece, le mansioni non obbligatorie dei docenti, nel campo del collegio dei docenti vengono assegnate alcune specifiche mansioni, alcune delle quali possiedono delle caratteristiche obbligatorie, mentre altre non hanno caratteristiche dell'obbligatorietà e possono comunque essere denunciate dal singolo docente.

di CLAUDIO CASTAGNA

0 visualizzazioni0 commenti