DOCENTI E ATA, VISITA FISCALE,ASSENTI PER MOTIVI GIUSTIFICATI


Cosa succede se la visita fiscale arriva al nostro domicilio di reperibilità e non ci trova?

Docenti e personale Ata sono tenuti a rispettare le fasce orarie definite dall’INPS. In caso contrario, dobbiamo rispettare poche semplici regole da seguire per non trovarci a dover rispondere di questa assenza, trovandoci nei guai per un motivo, a nostro avviso giustificato.


Le Fasce orarie di reperibilità per le visite fiscali (valide anche nei festivi, se compresi nella certificazione di malattia) sono:

  • Mattina dalle 09,00 alle 13,00

  • Pomeriggio dalle 15,00 alle 18,00


Per giustificare la propria assenza in tali fasce orarie, sarà sufficiente per il dipendente presentare la semplice attestazione rilasciata dal medico o dalla struttura anche privata che l’ha effettuata, senza alcun ulteriore adempimento o formalità aggiuntive.


art.55-septies, comma 5-ter, del D.Lgs.n.165/2001 stabilisce: “Nel caso in cui l’assenza per malattia abbia luogo per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici l’assenza è giustificata mediante la presentazione di attestazione rilasciata dal medico o dalla struttura, anche privati, che hanno svolto la visita o la prestazione”.


2 visualizzazioni0 commenti