DOCENTI: INVIO DELLA DOMANDA DA MESSA A DISPOSIZIONE 2022-23

Le indicazioni


Come anticipato in un nostro articolo che trattava quali sono i docenti che possono inviare la domanda MAD”, per diventare supplente con la messa a disposizione non viene richiesto il titolo di abilitazione all’insegnamento, è però requisito fondamentale essere in possesso dei titoli necessari per iscriversi ad una determinata classe di concorso.


Ma come può essere inviata la domanda?

La domanda di messa a disposizione può essere inviata utilizzando tre metodi differenti, tra cui:

  • per consegna a mano;

  • via raccomandata con ricevuta a/r;

  • tramite mail all’indirizzo Pec.


Quando si deve inviare la domanda?


La domanda, come ben sappiamo, può essere inviata in qualsiasi momento, in particolar modo però potrebbero esserci dei periodi dove le singole istituzioni scolastiche sono alla ricerca del personale e questo potrebbe essere il momento giusto per presentare la domanda di messa a disposizione.


Secondo alcune indiscrezioni, indicativamente i periodi in cui si potrebbe inviare la domanda sono:


  • tra il 10 e il 20 di agosto, poco prima dell’inizio dell’anno scolastico;

  • dopo le vacanze di Natale, soprattutto per i corsi di recupero;

  • qualche settimana dopo il termine delle lezioni, per i corsi estivi.

di CLAUDIO CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti