ENNESIMO EPISODIO DI SCRITTE NO VAX ALLA SCUOLA ‘’GARIBALDI’’ DI LUGO

Nei giorni scorsi si sono verificati altri episodi di questo genere


‘’Questo non è vandalismo, è lotta per i diritti, i vax uccidono, salvate i bambini’’. Queste sono le scritte fuori dall’istituto scolastico della scuola primaria Garibaldi di Lugo a Ravenna. Questo messaggio di ‘’protezione’’ sembra essere rivolto ai tanti genitori che ogni giorno accompagnano i propri figli a scuola.


Nei giorni scorsi, sempre a Lugo, sono stati registrati altri episodi di questo generei. Erano stati imbrattati con la vernice rossa il drive through, l’hub vaccinale allestito in via Lumagni, il muro del cimitero e quello del Polo Tecnico Commerciale.


"Vergogna! La vigliaccheria e l’idiozia sono le vostre caratteristiche, ma la stragrande maggioranza delle persone non vi segue. Sporgeremo denuncia", ha commentato il sindaco, Davide Ranalli.


"Sì, è vero: questo non è vandalismo, è devastazione. Sarà anche stato fatto per i diritti dei bambini, come si legge nelle scritte, ma sappiate che i bambini stamattina piangevano nel vedere la loro seconda casa ridotta in queste condizioni. E oggi per loro doveva essere un giorno di festa", ha concluso il consigliere comunale del Gruppo misto, Davide Solaroli.


di CLAUDIO CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti